Azienda Agricola Api Generose: miele rispettoso di animali e ambiente

Azienda Agricola Api Generose

Oggi conosciamo una realtà a cavallo tra Lombardia e Piemonte, l’Azienda Agricola Api Generose che produce un miele genuino e rispettoso di etica e ambiente. Abbiamo intervistato il titolare, Lorenzo Brocherio che abbiamo avuto la fortuna di conoscere ad un mercato di produttori di Campagna Amica.

Piemonte: una regione che guarda al futuro ma non dimentica il passato

Il Piemonte è tra le regioni più affascinanti del nostro bel Paese.
Una regione dove innovazione e tradizione coesistono. Accanto ad una modernissima Torino, troviamo città e paesini che custodiscono gelosamente le loro tradizioni, soprattutto a tavola.


I paesi in provincia di Biella, di Asti nonché la splendida comunità montana della Valsesia, sono gioielli che basano ancora la loro economia sull’agricoltura, l’apicultura, la produzione di vini e di formaggi.
Il clima e la presenza di territori boschivi e quasi incontaminati, danno vita a prodotti tipici magnifici e dal gusto inconfondibile che solo in questi luoghi si possono trovare.

Fare una gita in questi luoghi significa staccare la spina dal caos, immergersi in una dimensione incontaminata dove stress e frenesia restano fuori.
Diverse sono le vigne o le aziende agricole che spesso aprono le loro porte per offrire visite guidate o degustazioni.

Ma non mancano anche bellissimi borghi, Chiese e Castelli da visitare.
Nel biellese, ad esempio, degno di nota è certamente il Santuario Mariano di Oropa e il borgo medievale del Ricetto del Candelo. Bellissima tutta la zona della Bessa e la riserva naturale delle Baragge.

L’astigiano si distingue ha il più grande patrimonio architettonico del Basso- Medioevo tra cui spicca la cattedrale di Santa Maria Assunta. Anche qui è presente una riserva naturale molto imponente, la riserva di Villa paolina che è anche un’Oasi del WWF dove si trovano diverse specie protette.

La Valsesia, infine, è un insieme di meraviglie naturali di cui godere. Il Sacro Monte del Varallo è una sorta di “riproduzione” di Gerusalemme. Da visitare Cervatto, uno dei comuni più piccoli d’Italia, con appena 49 abitanti.
Ma non mancano luoghi d’interesse artistico: a Varallo Sesia, infatti, si trova una delle più importanti pinacoteche del Piemonte.

Azienda Agricola Api Generose: ieri, oggi e domani

Buongiorno Lorenzo e grazie per la disponibilità. Come nasce la passione per le api?

La passione, sia in me sia in mia moglie Sara, è presente fin dalla tenera età. Alle elementari abbiamo frequentato la scuola Duca degli Abruzzi. Questo istituto un tempo era privato ed era stato specificamente ideato per i bambini con problemi di salute. A questi bambini si facevano svolgere attività didattiche a contatto con la natura, con l’agricoltura e con gli animali.
Poi negli anni ’80 divenne una scuola pubblica ma mantenne gli orti e gli animali, tra cui le api.
Noi facevamo queste attività e così ci siamo appassionati di api e di miele.

E l’azienda come nasce?

Diciamo che le api le ho sempre tenute per passione, come hobby da affiancare al mio lavoro principale. Io per anni ho lavorato nel settore tecnologico, ero un addetto alla sicurezza dei sistemi in una grande azienda.

Nel 2015 ho deciso di cambiare vita e di dedicarmi tempo pieno alle api, d’investire in questa passione.
L’azienda è ufficialmente nata nell’agosto del 2018.
Inizialmente era una scommessa con me stesso, come accade quando si decide d’investire nelle proprie passioni.

Oggi è la mia attività, con la quale vivo.

Azienda Agricola Api Generose
Azienda Agricola Api Generose

Perché hai scelto di stare a cavallo tra Lombardia e Piemonte?

Non è proprio una scelta. A Milano abbiamo la sede legale ma produrre miele a Milano sarebbe impossibile per evidenti ragioni di territorio e inquinamento. La Lombardia è più adatta ad altre colture, come il riso, ad esempio.
Per questo mi sono spostato in Piemonte, in zone più favorevoli per le api. Noi produciamo sempre nel massimo rispetto delle nostre api che ci “donano” la nostra fonte di sostentamento.

Ho alveari in diverse zone del Biellese e dell’Astigiano, in Valsesia e a Castellamonte, in provincia di Torino.

Per il futuro che progetti avete?

Beh i progetti sono tanti. Certamente per il futuro ci piacerebbe aprire un bistrot o un agriturismo per far assaggiare il nostro miele. Ma sono idee ancora lì. in aria.

Nell’immediato, invece, ho in progetto di avviare una coltura di mirtilli in una zona vicino a Sondrio insieme a Roberta Papagni dell’Azienda Agricola Biologica Papagni Roberta di Asti. Lei già coltiva piccoli frutti ma non riesce a coltivare mirtilli perché il suo terreno non ha abbastanza acidità.

Metodi di allevamento dell’Azienda Agricola Api Generose

Si dice che ogni apicultore abbia un rapporto particolare con le proprie api. Tu come le allevi?

Ho scelto di allevarle nel massimo rispetto dell’ambiente e del loro benessere.
Direi che il mio è un approccio “soft” e responsabile.

Molti apicoltori, purtroppo, per aumentare la produzione, tagliano le api alla regina. Questo mantiene il numero di api costante ma, alla lunga, favorisce malattie all’interno dell’alveare. Come sempre, sul lungo periodo, la natura ti restituisce ogni torto che le fai.

La strada migliore è sempre seguire i ritmi naturali. Io preferisco una pratica che esiste da sempre: semplicemente sposto le future regine in altri alveari, in modo da formare nuovi nuclei.

Che rapporto hai con queste piccole creature?

E’ un rapporto di reciproco scambio. Io mi occupo del loro benessere e loro mi danno da vivere. ma non solo: mi hanno insegnato tanto.
Grazie a questo lavoro sono cresciuto e continuo a crescere ogni giorno, non solo professionalmente ma anche umanamente.
Il primo grande insegnamento che le api ci danno è quello di una società davvero democratica. All’interno dell’alveare ognuno ha il suo ruolo e tutti lavorano per il bene comune.
La “regina” si chiama così non perché comanda ma perché è la madre di tutte le api, ha un ruolo fondamentale per il sostentamento di tutto l’alveare.

Perché definisci le api “generose”?

Perché le api producono, in media, una quantità di miele 4 volte superiore alle necessità dell’alveare. Sono esserini molto previdenti e danno sempre più di quanto ricevono.

Il miele dell’Azienda Agricola Api Generose

Quante e quali tipologie di miele producete?

Le varietà di tipologie varia di anno in anno in relazione, soprattutto, alle condizioni climatiche.

Una varietà tipica del Piemonte, ad esempio, è la Melata di Bosco che, purtroppo, non si riesce a produrre tutti gli anni.

Più o meno costanti sono:
– il miele di Acacia;
– il miele Millefiori;
– il miele di Castagno;
– il miele di Tiglio;
– il miele di Rododendro.

A seconda degli anni produciamo anche il miele di Ciliegio, molto richiesto e apprezzato.

Lo scorso anno abbiamo fatto l’esperimento di produrre anche varietà di miele un po’ insolite come il miele di Edera, il miele di Girasole, il miele di tarassaco e il miele di Erba medica.

Azienda Agricola Api Generose miele di Erba Medica
Il fiore di Erba Medica

Quest’ultima varietà è considerata una specie di “farmaco naturale”. Ha proprietà antinfiammatorie e protegge lo stomaco. Basti pensare che i ruminanti, per proteggere i loro stomaci, mangiano l’erba medica. E le mucche, quando hanno la mastite dovuta all’allattamento dei vitelli, si sdraiano con le mammelle a contatto con l’erba medica che allevia l’infiammazione.
Le proprietà di quest’erba, in parte, passano al miele.

Il miele di tarassaco, invece, grazie alle proprietà depurative di quest’erba, è un tocca sana per il fegato e le vie biliari.

Il miele di Girasole, molto particolare, purtroppo è sempre più difficile da produrre in quanto la maggior parte dei girasoli oggi sono varietà ibride e le api non li riconoscono più come fiori nettariferi.

Azienda Agricola Api generose miele di Tarassaco
Il Miele dell’Azienda Agricola Api Generose

Come ci consiglieresti di valorizzare il tuo miele? Svelaci qualche chicca

Il miele di tarassaco è molto delicato con un retrogusto leggermente amarognolo. E’ ideale per accompagnare i formaggi di fossa e, in generale, i formaggi tipici del Piemonte. I formaggi di fosse sono molto saporiti, lasciati a stagionare dentro delle fosse, nel terreno.

Il miele di erba medica è delizioso per far caramellare le cipolle rosse di Tropea insieme all’aceto bianco. Questo piatto può essere un antipasto tipico o un contorno insolito per accompagnare pietanze di carne.
Per i vegetariani può essere abbinato anche al tofu e arricchito da pinoli o pistacchi.

Infine il miele di girasole, avendo una consistenza molto cremosa e una cristallizzazione molto fine, è ideale in pasticceria, per arricchire creme.

Perché un consumatore dovrebbe preferire il tuo miele ad altri?

Perché è un prodotto non solo genuino ma prodotto in modo responsabile e rispettoso, delle api e dell’ambiente.
Noi seguiamo la natura, non forziamo la produzione.
Rispettiamo i nostri animaletti.

Inoltre il nostro è un prodotto legato al territorio, segue il clima, il terreno: insomma è un prodotto naturale. Per questo non troverete tutte le varietà tutti gli anni. Non siamo noi a decidere, la natura lo fa per noi.

E poi acquistando il nostro miele si aiutano i piccoli produttori ad andare avanti.

Alcuni prodotti dell'Azienda Agricola Api Generose
Alcuni prodotti dell’Azienda Agricola Api Generose

 

Contatti e vendita dell’Azienda Agricola Api Generose

Dove si può acquistare il vostro miele?

Siamo presenti al Mercato di Porta Romana a Milano nei seguenti giorni:
mercoledì 9-15
venerdì 16-21
sabato 9-15
domenica (la prima e la terza del mese) 9-15

Al mercato nel centro storico di Lissone il venerdì mattina a settimane alternate.

Poi prendiamo parte a diverse fiere annuali tra cui Fà la Cosa Giusta che si tiene ogni anno a Milano e la Fiera dell’Agricoltura di Melegnano, forse la più antica fiera contadina d’Italia, risale al 1400.

Infine è possibile acquistare anche attraverso il nostro sito .

E’ possibile venire a visitare le vostre api?

Certamente. Per prenotare una visita basta contattarci o alla mail lorenzo@apigenerose.it

Oppure telefonicamente al numero +39 335 828 67 04

Per ogni ulteriore informazione sull’Azienda Agricola Api Generose visitare il sito

e la pagina facebook .

Ringraziamo Lorenzo Brocherio per averci rilasciato questa bella intervista e averci fatto scoprire il dolcissimo e democratico mondo delle sue api.

Tag:, , , ,

Post correlati

by
Post Precedente Post Successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *